Un’ambigua utopia

Già la testata della rivista appare intrigante e disorientante: Un’ambigua utopia. Altrettanto si può dire della connotazione “Rivista di Critica Marx/z/iana” del sottotitolo. Si entra in un’altra dimensione che scalza la banalità dell’ovvio, per andare