Un’esperienza didattica con Vikidia

“Wikimparare con Vikidia – Ragazzi e ragazze… STEAM insieme!” è il titolo del progetto che con quattordici altri progetti in tutta Italia ha vinto un finanziamento di 3000 euro da parte di Wikimedia.

A frequentarlo alunni/e volontari/e delle classi seconde e terze della secondaria di Primo grado dell’IC “A. Manzoni” di Mottola (TA) guidati/e dalla prof. di Lettere Virginia Mariani.

Essendo necessario un cambio di mentalità in direzione dell’inclusione nella valorizzazione delle differenze, di ogni tipo, e in particolare delle pari opportunità nell’accesso all’istruzione e in particolare alle STEAM e nella presenza nei libri di testo delle donne che hanno contribuito con le loro competenze e conoscenze al progresso scientifico e tecnologico e in generale alla Storia dell’Umanità, è stato interessante notare da parte degli/lle studenti partecipanti la sorpresa nello scoprire nomi di studiose e inventrici mai incontrati o studiati prima; inoltre, attraverso quiz online o strutturati anche su Form, si è appresa la corretta applicazione delle regole grammaticali della lingua italiana nel formare il femminile delle professioni, prima esclusivamente esercitate da uomini e, quindi, declinati al solo maschile che ora al femminile talvolta potrebbero risultare cacofonici, proprio perché “nuovi” (da prefetta ad ingegnera, da architetta a capitana).

Quindi, dopo la presentazione del corso con i suoi obiettivi, nonché la condivisione di materiali vari su com’è nata Wikipedia e cos’è Vikidia, su cosa si intende con STEM e STEAM, si è proceduto con la registrazione guidata degli/lle studenti tramite nickname e password; di volta in volta la visione di brevi video, anche in lingua inglese, sulle scienziate proposte ha preceduto le ricerche online su vita, opere, film, libri e correlazioni varie; in gruppi di lavoro, poi, si è lavorato sulle biografie da inserire, sono stati redatti e digitati testi, anche in wikitesto nel rispetto dei codici di formattazione dei testi, e sono stati realizzati disegni, in bianconero e a colori, successivamente inseriti e condivisi in creative commons.

Importante è stato l’incontro in remoto con alcuni wikipediani, tra cui Matteo Ruffoni, che hanno dato consigli, raccontato esperienze e fornito una buona motivazione e un ottimo slancio per il proseguimento dei lavori del corso, che si sono svolti sia durante le videolezioni, ma anche nelle ore in cui studenti e docente si sono autonomamente gestiti, e quindi collegati sulla piattaforma, nel lavoro di completamento e inserimento testi e immagini e/o correzione e organizzazione delle pagine create.

Gli argomenti trattati, dunque, sono stati: donne e scienza, il WWW e la condivisione del sapere, scrittura collaborativa, parità di genere (Agenda 2030 – 5), il copyright e il diritto d’autore e d’autrice; le discipline coinvolte: Italiano, Storia, Geografia, Scienze, Tecnologia, Arte.

Sono state sviluppate le competenze digitali: ricerca siti di interesse, consultazioni fonti attendibili; la competenza alfabetica funzionale: lettura, comprensione, rielaborazione e sintesi personale dei testi; la competenza personale, sociale e la capacità di imparare a imparare: collaborazione per l’inserimento su Vikidia di cinque biografie di scienziate, dall’antichità al XX secolo, con l’inserzione anche di disegni originali.

Le metodologie e le attività svolte sono state: brainstormig,learning by doing, incontro con esperti, interdisciplinarietà, problem solving, reading and writing; partecipazione a distanza all’iniziativa dell’8 marzo con Pro Loco, Labum e Toponomastica Femminile (intitolazione di alcune vie principali del paese a donne Mottola – Giornata internazionale della donna ’21 – YouTube); realizzazione di un breve video per la Giornata della Terra https://sway.office.com/rlueogBTkTLJCM3d?ref=Link

A fine corso sono stati presentati due Form di autoverifica e autovalutazione dai quali è emerso che il corso è stato interessante e che si vorrebbe continuare nella conoscenza di scienziate più contemporanee; inoltre, come da obiettivo del corso, è stata proposta a maggioranza un’intitolazione: si propone di intitolare la Sala Docenti a Ipazia.

Tutto il lavoro, nell’impossibilità di farlo in presenza, è stato presentato alla comunità scolastica e al paese attraverso una pagina di Vikidia e un video (Vikidia:Scuole/Ragazzi e ragazze… STEAM insieme! (manzonimottola.edu.it).

Di seguito i link alle pagine create:

Ipazia – Vikidia, l’enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Trotula de Ruggiero – Vikidia, l’enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Ada Lovelace – Vikidia, l’enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Mary Anning – Vikidia, l’enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni
Hedy Lamarr – Vikidia, l’enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni

***

Articolo di Virginia Mariani

RdlX96rm

Docente di Lettere, unisce all’interesse per la sperimentazione educativo-didattica l’impegno per i temi della pace, della giustizia e dell’ambiente, collaborando con l’associazionismo e le amministrazioni locali. Scrive sul settimanale “Riforma”; è autrice delle considerazioni a latere “Il nostro libero stato d’incoscienza” nel testo Fanino Fanini. Martire della Fede nell’Italia del Cinquecento di Emanuele Casalino.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...